Il tuo browser non supporta JavaScript!

L’economia reale negli scritti di storia economica

digital L’economia reale negli scritti di storia economica
Articolo
rivista BOLLETTINO DELL'ARCHIVIO PER LA STORIA DEL MOVIMENTO SOCIALE CATTOLICO IN ITALIA
fascicolo BOLLETTINO DELL'ARCHIVIO PER LA STORIA DEL MOVIMENTO SOCIALE CATTOLICO IN ITALIA - 2011 - 1-2
titolo L’economia reale negli scritti di storia economica
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 01-2011
issn 03908240 (stampa) | 18277977 (digitale)
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

A. Moioli, L’economia reale negli scritti di storia economica

Uno dei temi centrali affrontato da Amintore Fanfani nella cospicua e multiforme letteratura di storia economica di cui è stato autore, è stato quello dello sviluppo capitalistico moderno. Era per lui in gioco un tipo di sistema in grado di esprimere una straordinaria capacità razionalizzatrice della vita economica nel suo complesso tra età moderna e contemporanea. E aveva così avuto modo di mettere in relazione il capitalismo inteso come sistema e quindi come prodotto materiale di un atteggiamento spirituale con il pieno manifestarsi della rivoluzione industriale. Egli si era trovato così a dover confrontarsi anche con il nodo della possibile convivenza tra egoismo produttivo e solidarismo distributivo all’interno di una conformazione in senso capitalistico dell’economia reale.

One of the main topics studied by Amintore Fanfani in his consistent and various economic history literature, has been the development of modern capitalism. In his opinion, a kind of system capable of expressing an extraordinary ability to rationalize the overall economy was in play between modern and contemporary times. He was therefore able to write about an intense capitalistic system, which is the material product of a spiritual attitude, fully manifested in the industrial revolution. He then found himself needing to face the possible result that both productive egoism and distributive solidarity would coexist within the conformation of a capitalistic sense of the real economy.