Il tuo browser non supporta JavaScript!

Un «lavoro ben concepito, delicato, lento e difficile». L’Archivio per la storia del movimento sociale cattolico in Italia «Mario Romani» (1961-2008)

digital Un «lavoro ben concepito, delicato, lento e difficile». L’Archivio per la storia del movimento sociale cattolico in Italia «Mario Romani» (1961-2008)
Articolo
rivista BOLLETTINO DELL'ARCHIVIO PER LA STORIA DEL MOVIMENTO SOCIALE CATTOLICO IN ITALIA
fascicolo BOLLETTINO DELL'ARCHIVIO PER LA STORIA DEL MOVIMENTO SOCIALE CATTOLICO IN ITALIA - 2009 - 3
titolo Un «lavoro ben concepito, delicato, lento e difficile». L’Archivio per la storia del movimento sociale cattolico in Italia «Mario Romani» (1961-2008)
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 03-2009
issn 03908240 (stampa) | 18277977 (digitale)
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Il progetto dell’«Archivio» è nato nel contesto delle iniziative avviate da Mario Romani direttore dell’ISA, Istituto sociale ambrosiano (1950-1955) e concretizzato nella sede dell’Università cattolica del Sacro Cuore (1961). Romani ne ha impostato l’attività in più direzioni di lavoro, da quello specificatamente archivistico alla pubblicazione di ricerche, in particolare del «Bollettino», fino all’organizzazione di incontri di studio. Dopo la sua morte improvvisa (26 marzo 1975), a proseguire nelle attività intraprese è stato Sergio Zaninelli, (1975-2008), impegnato specialmente a promuovere lo sviluppo dell’attività di ricerca attorno alle vicende delle molteplici esperienze storiche del movimento cattolico. Sono state sviluppate indagini sulla cultura sociale dei cattolici presenti nelle istituzioni, sia nazionali che locali, e sulle esperienze poste in essere in campo economico e sociale, dalle cooperative, alle associazioni di carattere mutualistico, ai sindacati dei lavoratori. A «well-conceived, delicate, lengthy and difficult work». The Archive for the History of the Catholic Social Movement in Italy «Mario Romani» (1961-2008) The project of creating an archive originated during Mario Romani’s directorship of the Ambrosian Social Institute (1950-1955) and it was put into practice later on at the Catholic University of the Sacred Heart in Milan (1961). Romani planned the Archive’s activities as covering a range of themes, from the archival work to the publication of researches (chiefly in the «Bulletin») and the organisation of academic workshops. After Romani’s sudden death on 26th March 1975, Sergio Zaninelli continued the Archive’s activities until 2008, especially by promoting researches on the historical experiences of the Catholic movement. Particularly noteworthy were the studies on the presence of the Catholics in the legal institutions – both national and local – and in the social and economic field – through the cooperatives, the mutual aid associations, the trade.